Bergamo Insolita #1

I consigli sui luoghi più affascinanti e meno noti della città

2019-03-19

<br />
<b>Notice</b>:  Undefined offset: 5 in <b>/web/htdocs/www.bergamocitykiwi.it/home/views/blog_view.php</b> on line <b>19</b><br />

Quando visito una nuova città, che sia in una domenica italiana, che sia durante un viaggio all’estero, la prima cosa che cerco tra i blog di viaggiatori o tra i post di Pinterest sono i suggerimenti per scovare luoghi alternativi, fuori dai circuiti turistici.
Adoro le viuzze nascoste, gli scorci “WOW”, i palazzi che aprono una volta all’anno, la casa di chissà quale artista.

Sai che Bergamo è colma di luoghi alternativi poco turistici ma tanto affascinanti?! Certo, Piazza Vecchia è sempre una meraviglia e la Cappella Colleoni in una giornata di sole è di una bellezza ammaliante, ma sappiamo che lì ci andrai, ci arriverai senza nemmeno googlare la piazza e sarà sempre un incanto! Ma la nostra città è molto altro! Storie, curiosità, aneddoti colmano piazze e vicoli che non conosciamo o che percorriamo da sempre senza conoscerne l’essenza!

Quindi eccoti qua una nuovissima rubrica, in cui ti consiglierò tanti luoghi sparsi per la città (per altro super instagrammabili!!) che potranno davvero regalarti un’emozione nuova, che profuma d’incanto! Che aspetti? Apri la tua mappa di Bergamo City Kiwi e appunta tutti questi pin!

Vista sulla torre del Gombito
Vista sulla torre del Gombito

SULLA TORRE DEL GOMBITO

Trascorrerai un weekend lungo a Bergamo? Ti fermerai anche il lunedì? Allora devi assolutamente fare un salto all’Ufficio del turismo di Città Alta presso la Torre del Gombito (difficile non vederla, tra via Gombito e via Mario Lupo) e prenotare proprio per lunedì una visita alla terrazza della Torre! La vista è incredibile: potrai curiosare tra cortili normalmente invisibili, scorgere le cime delle nostre Prealpi e respirare a pieni polmoni un’aria freschissima!

Si può accedere solo tramite prenotazione, accompagnati in piccoli gruppi da una guida bravissima, che ti racconterà lungo la salita (rigorosamente a piedi) tanti racconti legati alla storia di Bergamo e della Torre del Gombito e ti lascerà, una volta arrivati in cima, tutto il tempo per goderti il panorama a 360° sulla Città Alta!

E al termine della visita non perderti la piazzetta del lavatoio, mentre passando dai uno sguardo al bellissimo GombitHotel, un hotel di design che ha sede proprio nell’antica casa di residenza della famiglia proprietaria della torre, durante il Medioevo!

La torre apre durante la stagione primavera/estate e gli orari delle visite sono in via di definizione. Quindi ti invito a chiedere info dettagliate allo IAT di Città Alta.

Passeggiata per Valverde
Passeggiata per Valverde

LA PASSEGGIATA IN VALVERDE

La Bergamo storica si è mantenuta intatta perché è nata su un colle e non è stata mangiata dalla città moderna che si è sviluppata in quella che ora è chiamata città bassa. Tante le scalette, le stradine e i percorsi che ti permettono di raggiungere Città Alta a piedi, godendo di panorami unici!

La mia strada preferita è senza dubbio via Valverde, un nome, un perché! Un percorso dalla pendenza dolce che fin dall’inizio ti permette di ammirare lo skyline della città, attraversando una vallata poco edificata e molto...verde!

Per non arrivare in cima disidratato, fai scorta di frutta e bellezza dal Fiorista Valverde, uno dei negozi più belli del quartiere: due sorelle affiatatissime portano avanti la storica bottega del padre, un mondo fatto di fiori, frutta, verdura e cimeli di ogni genere. Un angolo di meraviglia assolutamente da non perdere!

Quartiere a luci rosse Bergamo
Quartiere a luci rosse Bergamo

LA TERRAZZA SUL RED LIGHT DISTRICT

Ebbene sì, nella religiosissima città di Bergamo puoi ancora vedere le tracce di quello che fu un quartiere a luci rosse!!
Siamo in prossimità di via del Vàgine (sì, non è uno scherzo, esiste davvero!) e un palazzo giallo, simbolo del peccato, è ben visibile dalla terrazza di Piazza Mercato del Fieno, in tutto il suo splendore! Il bordello di Città Alta aveva sede proprio dietro Piazza Vecchia e una caratteristica architettonica lo rendeva un luogo molto efficiente: dai un’occhiata ai tanti bellissimi camini che costellano il tetto dell’edificio, sono uno più originale dell’altro e ciascuno era collegato ad una stanza della casa. Quando un camino fumava significava che un business era in azione…!!!!

Dopo qualche scatto entra all’ex Convento di San Francesco e visita uno dei luoghi più incantevoli della città, con le mostre e le esposizioni del Museo delle storie di Bergamo!

La casa Veneziana Bergamo
La casa Veneziana Bergamo

LA CASA VENEZIANA

Adori Venezia e ci torni ogni volta che puoi? Allora se passi a Bergamo non puoi non ammirare alcuni dettagli che restano dalla lunga dominazione veneziana! Avrai sicuramente già passeggiato lungo le mura della città sul colle, avrai notato i leoncini alati simbolo della Serenissima, qua e là in città, ma hai mai notato le finestre di Casa Bottani?!

Siamo in via del Gombito, la Corsarola per i Bergamaschi, e al numero civico 26 troverai l’abitazione dei Bottani, una famiglia facoltosa in epoca rinascimentale, che trafficava proprio con la città sulla laguna! Per mostrare a tutti la loro ricchezza e il loro potere economico ricoprirono di affreschi la facciata della loro abitazioni, con stemmi e vedute proprio della laguna (purtroppo quasi tutto scomparsi).
E non contenti fecero realizzare delle finestre trilobate (con tre lobi) che tanto ricordano le case delle calli veneziane! Una meraviglia per gli occhi!

CHI SONO?

Sono Nadia e sono una guida della Città di Bergamo. Mi piace definirmi “guida per viaggiatori” e non “guida turistica”, perché credo che un viaggiatore abbia molto più rispetto dei luoghi che visita, entri con delicatezza e in punta di piedi nelle città che incontra e abbia tanta curiosità e passione per il viaggio!

Mi trovi sui canali social (Facebook e Instagram) come LA MARGÌ, il nome di un famoso gioco di carte bergamasco con cui giocavo da piccola con mia nonna. Lei barava sempre!

Guida per viaggiatori a Bergamo

Sito Web: www.nadiamangili.com
Facebook: lamargi.guidaperviaggiatoriabergamo
Instagram: lamargi_guidaperviaggiatoriabg

La Margì – Nadia Mangili