Raclette à l'ancienne fromage a volonté

In Fiaschetteria la vera e unica Raclette a Bergamo

2019-04-02

Piatto di patate e formaggio Raclette
Piatto di patate e formaggio Raclette

La Fiaschetteria non è un ristorante, la raclette non è un piatto da mangiare in solitudine ed è proibito chiedere il caffè a fine pasto.
La Fiaschetteria non è un locale, ma un’esperienza, un modo conviviale di stare insieme attorno ad un tavolo, è una locanda alpina, intima, avvolgente e dal sapore bohemien.

Gianni al lavoro
Gianni al lavoro

Nato e cresciuto a ridosso delle Alpi, respirando un’aria più francese che italiana, Gianni trasporta a Bergamo il ricordo della sua infanzia e ce lo fa assaporare attraverso un piatto che conosce da sempre: la raclette, quella vera.
Inseguendo la perfezione, ricerca nell'Haute Provence le migliori piastre, le patate più adatte (le amandine, cotte al vapore per mantenere intatto il sapore) e, ovviamente, la migliore Raclette, il formaggio che dà il nome al piatto e che, durante la fusione, sprigiona quel sentore acidulo che lo rende unico e inconfondibile.

Selezione di salumi bergamaschi e giardiniera fatta in casa
Selezione di salumi bergamaschi e giardiniera fatta in casa

Insieme, viene servita una nota bergamasca, una contaminazione non di poca importanza, una selezione di affettati che con naturalezza diviene anch’essa protagonista.
Cornice al piatto un’ottima giardiniera, risultato di una breve bollitura in modo che le verdure non perdano la loro croccantezza e che la moglie di Gianni prepara con le sue mani.

Raclette à l'ancienne
Raclette à l'ancienne

A fine pasto è consigliato un caldo bicchiere di Pomme brulé di mela, per meglio affrontare il freddo e aiutare la digestione.
Sebbene infatti la tradizione svizzera accompagni alla degustazione della raclette del tè caldo, Gianni sposa ciecamente il paradosso francese secondo cui le proprietà del vino rosso e dei polifenoli contenuti al suo interno siano perfetta soluzione per una miglior digestione.

Non esiste Raclette senza convivialità
Non esiste Raclette senza convivialità

Infine, non esiste un’ottima raclette senza convivialità e non esiste convivialità se non tutti i commensali condividono la raclette.
In quel caso, la piastra calda posta al centro della tavola diventerebbe un muro e non il fulcro attorno al quale chiacchierare e godersi un angolo di Alpi a Bergamo!

Scopri di più su questo kiwishop!